Griglia protezione radiatori Africa Twin CRF1000

Avevo già comprato, a suo tempo, delle protezioni per radiatore dalla Cina con furore e devo dire che fino ad oggi hanno svolto egregiamente il loro lavoro senza per altro incidere nelle temperature (nonostante la riduzione del flusso d’aria) e ve ne avevo parlato in questo articolo: https://www.mcbiker.eu/griglie-protezione-radiatori-motore-africa-twin/.

Tuttavia parlando con l’amico Luca mi è venuta voglia di provare a fare qualcosa di diverso e più protettivo senza andare a ridurre eccessivamente il flusso d’aria ai radiatori.

Dopo una bella ricerca e con l’aiuto di Luca ho quindi acquistato su ebay questo prodotto che consiste in due griglie di alluminio verniciate di nero con le quali a occhio e croce si riescono a fare le protezioni per almeno 4 coppie di radiatori e per una spesa di 25 € inclusa spedizione direi che è una buona spesa.

Ho quindi smontato le griglie in plastica originali e le ho usate per creare delle “dime” in cartone con le quali ho prima segnato e poi ritagliato le varie griglie utilizzando semplicemente una smerigliatrice con disco da taglio e delle tronchesi per le rifiniture.

la griglia di plastica originale (lato destro della moto)

La griglia di per sé sembra molto robusta, le maglie sono di dimensione 5×3 mm e lo spessore è sui 2 mm circa: i “rombi” hanno un verso per cui durante il ritaglio bisogna considerarlo altrimenti come nei primi due prototipi esternamente si vede la differenza mentre per quanto riguarda l’afflusso di aria o un verso o l’altro non credo cambi niente.

particolare della griglia che ho acquistato
griglia lato destro della moto dopo il ritaglio
griglia lato sinistro della moto dopo il ritaglio e fissaggio con fascette

Durante il taglio la vernice salta vicino al taglio ma non è un grosso problema, volendo si può dare un colpetto di nero spray dopo ma personalmente me ne frego.

Per montarle ho prima fissato la griglia ritagliata con delle fascette da 2.5 mm alla griglia originale di plastica e di seguito ho montato la griglia nella moto senza grossi problemi.

dettaglio delle fascette utilizzato (da 2.5 mm)
altro dettaglio delle fascette

Il risultato sembra notevole e non mi resta altro da fare che provarle solo per vedere se le temperature ne risentono e i prossimi giorni a Castelluccio avrò modo di verificarlo ma non mi aspetto assolutamente sorprese visto che il motore dell’Africa scalda veramente poco.

vista frontale dei radiatori con le nuove protezioni
particolare del radiatore sinistro
particolare del radiatore destro

Naturalmente se il test avrà successo tornerò ad aggiornare l’articolo.

Aggiornamento del 02/07/2019

Nei giorni scorsi durante il giro al Parco Nazionale dei Sibillini ho avuto modo di usare la moto in tutte le condizioni con temperature anche parecchio elevate e velocità sia basse che elevate e quindi sono molto sicuro del fatto che queste griglie non incidono minimamente sulle temperature dei radiatori che possono continuare a respirare normalmente.

Le ho quindi rifatti con il verso “giusto” delle maglie per entrambi i lati e metto alcune foto del lavoro sperando che possano aiutare chi decida di cimentarsi.

Prima di tutto ho realizzato due dime (una per griglia) semplicemente appoggiando la griglia di plastica originale sopra ad un foglio di carta e andando a segnare il contorno interno. Dopo aver ritagliato la dima l’ho quindi usata per segnare la griglia:

La dima …
La griglia segnata prima del ritaglio

Ho quindi fatto i tagli principali utilizzando una normalissima smerigliatrice con disco da taglio spessore 0.8 mm e un contrasto di legno sotto in modo da ottenere un taglio il più netto possibile:

Le griglie dopo il ritaglio delle superfici dritte

Ho quindi proseguito il lavoro facendo le scantonature più ostiche utilizzando un paio di tronchesi:

Durante la fase di scantonatura con le tronchesi

Ho quindi testato ogni singola griglia realizzata e poi ho montato quella che avrei usato nella mia moto:

Test di montaggio per ottimizzare le scantonature
La griglia destra fissata con le fascette
Le griglie che mi sono avanzate

Alla fine mi sono avanzate 2 coppie di griglie e prima che qualcuno chieda: NON sono in vendita e NON ho intenzione di produrle per nessuno anche perché ho redatto questa semplice guida che mette in grado chiunque di farsele in neanche un’ora (con calma !).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: