Il 2019 è andato, cosa mi riserverà il 2020 ?

Eccoci arrivati alla fine di questo bellissimo anno, almeno dal punto di vista motociclistico e prima che vi addormentiate nella lettura del presente articolo desidero augurare a tutti Voi e alle Vostre Famiglie un Sereno Natale e Felice Anno Nuovo.

E in questo articolo tratterò i seguenti argomenti:
– il bilancio di questo 2019;
– come si è comportata la mia Blacky;
– le uscite programmate e ipotetiche per il 2020;
– il futuro delle mie moto;
– il futuro del mio canale YouTube;
– facebook e gli altri social.

Il bilancio del 2019

Il 2019 dal punto di vista motociclistico è stato un anno fantastico per non dire memorabile perché ho avuto la fortuna di visitare in moto dei posti fantastici e questo è stato possibile grazie agli amici !
Riepilogo brevemente le uscite del 2019:
– i Monti Sibillini, il Fargno e la fioritura di Castelluccio grazie a Lorenzo;
– la Via del Sale, l’Assietta, lo Jafferau e il Sommeiller grazie agli amici del nord ossia Alessandro, Luca e Angelo;
– le Alpi Dolomitiche, e dintorni, via asfalto grazie a Riccardo.
In effetti ho potuto mixare asfalto e offroad e non mi sono fatto mancare niente: mi sono tolto la voglia di fare parecchi chilometri tra curve e tornanti e altrettanti in offroad con alcuni passaggi anche abbastanza impegnativi.
Oltre a queste uscite “principali” non sono mancate parecchie uscite in giornata (tra eventi e non) grazie ai miei amici del posto che ogni volta mi fanno scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Insomma, bellissima annata veramente e per dovere di cronaca i km percorsi sono stati circa 17.000.

Come si è comportata la mia Africa Twin CRF1000L “Blacky” ?

Bene !
L’unico “scherzo” serio che mi ha fatto è stato quando mi si è rovinato il disco posteriore giù per il Mendola ma non è stata colpa della moto bensì della mia stupidità poiché l’ho scambiata per una stradale e ne ho abusato.
A parte questo piccolo intoppo nessun problema, mai. E devo dire che mi sono potuto godere alla grande i vari upgrade apportati nel tempo e naturalmente mi riferisco alle sospensioni: mi sono anche divertito a giocare coi registri e alla fine sono riuscito a identificare due assetti ideali, uno per quando non ho pneumatici tassellati e uno per quando li ho.
Certo, avessi avuto 20 cv in più avrei goduto di più ma tant’è sarà per la prossima !

Uscite/eventi programmati e ipotetici per il 2020

Al momento di sicuro c’è l’oramai tradizionale uscita nelle Alpi con il mio Riccardo, quindi asfalto curve tornanti e quelle robe li che a me piacciono tanto anche se l’Africona non è propriamente la moto adatta: devo dire che mi piacerebbe anche spostarmi verso la Valle d’Aosta sempre rimanendo in asfalto, vedremo.
Ipoteticamente invece stiamo valutando un’uscita “lunga” in Spagna (offroad) ma al momento siamo ancora in alto mare quindi è meglio non sbilanciarsi troppo.
Qualora l’uscita in Spagna dovesse saltare penso che andrò a fare un capatina in Puglia in moto perché mi ispiro propri di rivedere il bellissimo Gargano di cui nutro bellissimi ricordi del mio passato quando ero un pò più giovane.
Naturalmente non mancherà l’evento Moto ADV Raid (3 giorni) qui dietro casa mia e appena saranno state decise le date non mancherò di pubblicizzare adeguatamente l’evento.

Il futuro delle mie moto

Beky, il Beta RR 525, come ho detto in un recente video è destinata ad essere venduta.
E’ molto divertente e va veramente bene ma non posso tenere due moto nel garage per motivi di spazio per cui ci giocherò fino a primavera inoltrata ma all’arrivo dei primi caldi la metterò in vendita.
Parlando di Africa Twin invece, complice l’uscita e/o la presentazione recente di tanti nuovi modelli per un momento mi è salita la scimmia … ma poi riflettendoci con calma la ragione ha prevalso e sono piuttosto sicuro del fatto che il 2020 lo “sfangherò” interamente con la mia Africa Twin.
Solo a inizio 2021 mi porrò il problema perché a quel punto avrò finito di pagare l’Africa Twin (che come molti di voi ho acquistato con il finanziamento a tasso zero in 40 rate !) e soprattutto ci saranno notizie più certe dell’unica moto che al momento mi interessa veramente tanto, ossia l’Husqvarna 901 Norden.
Questa moto sulla carta sembrerebbe avere tutto quello che mi serve: la giusta potenza, il giusto peso e la giusta destinazione di utilizzo: dovrebbe essere una moto più briosa oltreché leggera rispetto all’Africa Twin e contestualmente più specialistica e adatta per l’utilizzo in offroad.
Tra l’altro andrebbe a coprire un buco lasciato scoperto da tutti (Honda, KTM, BMW, etc etc) e non si capisce perché abbiano lasciato quel buco li scoperto, specialmente KTM che ha smesso di fare il 1090 !
Naturalmente non è una Honda e questa frase può significare tante cose, nel bene o nel male.
Potrebbero anche presentarla nel giro di poco ma aspettare qualche mese a prenderla, tanto per capirsi, potrebbe essere molto saggio.
Nel frattempo sapremo anche se Honda avrà in mente qualcosa oppure no.
Alla fine mi sono tolto dalla testa l’Husqvarna 701 perché è troppo sbilanciata verso l’offroad e a me piace parecchio anche l’asfalto quindi alla fine il giusto compromesso è la maxienduro, c’è poco da fare !

Il futuro del mio canale YouTube

C’ho provato, c’ho perso molte ore ma alla fine sono giunto alla conclusione che il genere “motovlog” non fa per me perché non ho né la voce né la giusta empatia e perché troppo spesso finisce che per pensare al “motovlog” non riesco a godermi l’uscita in moto come vorrei e quindi basta “motovlog” essenzialmente perché per me non è un lavoro ed essendo un passatempo non voglio perderci troppo tempo specialmente quando poi i video non piacciono o non vengono guardati in proporzione a quanto lavoro c’è dietro.
Esempio idiota: il video dove ho parlato della CRF1100L l’ho realizzato in due ore di lavoro stando comodamente seduto in casa e da solo ha più visualizzazioni di oltre la metà dei Blacky Motovlog (e ne ho fatti 49 !!!) che ho fatto fino ad oggi quindi non ha davvero senso perdere tempo con questo genere di video.
D’ora in avanti pubblicherò solamente 3 tipologie di video:
– gli immancabili onboard (facili e veloci da montare);
– i tutorial parlati: ma visto che quello che potevo montare nella moto l’ho già montato penso che ne farò veramente pochi per non dire nessuno … almeno fino alla prossima moto;
– i musicali: lo so che non piacciono ma io mi diverto a montarli e quindi continuerò a farli.

Gruppi su Facebook e/o Chat di gruppo, la mia pagina Facebook e social in generale

Nel corso di questo anno ho provato ad entrare in tutti (credo, perché ogni due giorni ne spunta uno nuovo) i gruppi a tema Africa Twin su facebook ma non ho resistito molto e poco dopo ne sono uscito essenzialmente perché troppe persone significa troppe idee diverse, troppi livelli di esperienza e via dicendo senza contare poi che ogni gruppo vuole racchiudere tutti i modelli di Africa Twin e quindi diventa tutto troppo dispersivo.
Ad onor del vero non so se esista un gruppo dedicato alla CRF1000L 2016/17 e basta, in caso fatemelo sapere !.
Lo stesso vale per i gruppi generici di appassionati: mi ero iscritto a molti di questi gruppi ma a parte che “naturalmente” di esclusivi qui in zona ce n’è uno solo (e infatti in quello ci sono rimasto) ma poi purtroppo c’è troppa varietà di persone e moto e identificare una tipologia di gruppo che “mi piacesse” per il tipo di uscite che facevano è stato impossibile e quindi alla fine sono rimasto in uno soltanto e solo perché è un gruppo di Siena (credo l’unico che esista, tra l’altro).
In merito alla pagina facebook “@mcbiker76” ho deciso di chiuderla in data 20/12/2019 perché sostanzialmente era un doppione del mio blog e l’avevo creata proprio perché il genere blog mi mancava ma ora che il blog ce l’ho quella pagina diventa un doppione. Inoltre, son sincero, iniziavo a ricevere troppi contatti privati di persone che chiedevano informazioni su cose che avevo scritto (o avevo messo in video) e che quindi non avevano speso neanche 5 minuti per leggere o guardare e questo iniziava a non starmi più bene. Certo, potrei asserire che come visibilità la pagina facebook aiuta molto ma partendo dal presupposto che non è un lavoro posso serenamente farne a meno.
In sostanza su facebook rimarrò solo per seguire alcune pagine (sostanzialmente d’informazione generica) e alcuni personaggi e il gruppo Africa Twin toscana, almeno fino a quando avrò l’Africa Twin.
In merito agli altri social, escluso youtube a cui ho dedicato il punto precedente in questo articolo, rimarrò quindi attivo solo su instagram perché la fotografia mi piace e quel tipo di social, infatti, mi fa divertire.

In conclusione

In conclusione è stato un anno fantastico, la moto me la sono goduta, ho conosciuto parecchie persone fantastiche con cui condivido questa stupenda passione e le cose non potranno che migliorare in futuro !!!

Di nuovo Auguri 🙂

Aggiornamento del 07/01/2020

Poiché facebook non mi aveva ancora cancellato la pagina ho deciso di riaprila però introducendo una modifica, ossia la disattivazione del modulo contatti privati per evitare di ricevere contatti privati.
Non pensate male, non voglio passare per stronzo ma chi vuole informazioni deve chiederle pubblicamente in modo che le risposte rimarranno pubbliche e visto che trattiamo argomenti di pubblico interesse credo che tutti siano d’accordo.
Tuttavia per contenuti di poca rilevanza e dall’interesse poco duraturo nel tempo penso che la pagina facebook sia più adatta del blog che invece continuerò ad utilizzare per recensioni, tutorial e report eventi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: